Lo Stato Brado

Documentario

Produzione: CLG cinema
Con: Giovanni Cutuli, Xiomara Beato
e con: Maria, Orazio e Cristofer Cutuli, Salvatore Viola 
Regia, fotografia, suono: Carlo Lo Giudice
Montaggio: Maurizio Leonardi
Musica e sound design: Stefano Zorzanello
Produzione esecutiva: Carlo Lo Giudice
Distribuzione internazionale: CLG cinema
Durata: 30 min.
Formato: HD/Stereo
Formato di proiezione: DCP, colore
Anno: 2014

Trama

Un raccoglitore di ferro sotto sfratto che vive alla giornata, sullo sfondo di una città ferita, dove l’interesse privato vince da sempre sui diritti della collettività.

Sinossi

Lo stato brado segue la vita di Giovanni, un raccoglitore di ferro sotto sfratto che vive a San Cristoforo, quartiere popolare di Catania ad alto tasso di criminalità. Giovanni abita in un basso e tira a campare facendo piccoli trasporti, svuotando cantine, smontando motori, vendendo oggetti recuperati qua e là. Non ha mai pagato le tasse, l’assicurazione, il bollo dell’auto, ma è riuscito a tenersi fuori dalle amicizie più pericolose; specie da quando ha sposato Xiomara, una donna dominicana con la quale ha avuto tre figli. Gli imprevisti e il rischio della galera sono parte integrante dell’esistenza di Giovanni. Finire male è messo in conto. L’affastellarsi di pignoramenti e sfratti pure.

La caratteristica principale di Giovanni, oltre ad un’istancabile voglia di lavorare, è quella di avere un’opinione discutibile ma chiara della politica e dello Stato che restituisce rimodulando i valori mafiosi con i quali inevitabilmente si trova a fare i conti. E’ difficile essere d’accordo con lui, ma le sue parole spingono a riflettere sulla città che Giovanni abita, sui suoi abitanti, sulla sua storia fatta di errori e rimozioni.

Per vedere il film

Dal 29 gennaio 2015 Lo stato brado è disponibile per proiezioni su richiesta. Scrivete a: screening@lostatobrado.com

Feral State

Documentary

Production: CLG cinema
With: Giovanni Cutuli, Xiomara Beato
and with: Maria, Orazio e Cristofer Cutuli, Salvatore Viola
Direction, Photography, Sound: Carlo Lo Giudice
Editing: Maurizio Leonardi
Music and Sound Design: Stefano Zorzanello
Executive Producer: Carlo Lo Giudice
International Distribution: CLG cinema
Length: 30 min.
Format: HD/Stereo
Projection screen format: DCP, colour
Year: 2014

Plot

A scrap merchant under eviction, living from hand to mouth against the backdrop of a wounded city where private interest always wins over collective rights.

Synopsis

Feral State follows the life of Giovanni, a scrap dealer facing eviction who lives in San Cristoforo, a poor neighbourhood with a high crime rate. Giovanni lives in a small, dark, ground-floor flat and scrapes a living by doing small removals, house clearances, breaking car engines, and selling second-hand goods. He has never paid a bill, tax, or insurance, but he has managed to keep himself out of trouble and away from more dangerous “associations”, especially since marrying Xiomara, his wife from the Dominican Republic, with whom he has three children. Unforeseen events and the risk of ending up in prison are an integral part of Giovanni’s existence: the unpaid fines that pile up, repossessions, and even eviction. Coming to a sticky end is always part of the equation.

The most striking thing about Giovanni, beyond his indefatigable willingness to work , is his articulate if highly questionable opinion about politics and the State in which he skilfully reformulates the mafia values, which are inevitably taken into account. Whilst it is difficult to agree with him, what he says provokes serious and uncomfortable reflection on the city where Giovanni lives, on the people who live there, and on its history of mistakes and denial.

To see the movie

From 29 January 2015 Feral State is available for projection upon request.
Write to: screening@lostatobrado.com